• 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

L’idea del Club Subacqueo ACQUANAUTI nasce durante una crociera subacquea in Mar Rosso.

Come succede in tutte le vacanze, quando un gruppo di amici si trova davanti ad un mare come quello, stimolati dalle meraviglie della natura e forse anche con la complicità di un torrido sole, i soliti mille progetti viaggiano nella mente: puntualmente si programma l’apertura di un diving oppure di un bar o di un ristorante su di una spiaggia in qualche paradiso esotico.

Ma nel maggio 2002 un progetto ci unisce: la voglia di trasformare la passione per la subacquea in qualcosa di più concreto per noi e per gli altri. Ed è così che prende piede l’idea di far nascere un club subacqueo, una “creatura” tutta nostra.

Quindi ci attiviamo e costituiamo un’associazione sportiva senza fini di lucro, con lo scopo di incontrarsi per immergersi e, soprattutto, per il piacere di stare insieme. La nostra creatura viene concepita con le solide radici di chi rispetta l’ambiente sia dentro che fuori dall’acqua, di chi è attento a non danneggiare ciò che ci viene offerto dalle profondità marine in modo da poter sempre trovare, immersione dopo immersione, qualche piccola nuova sorpresa della natura. E per poter fare in modo che chi si immergerà dopo di noi ritrovi intatto il magico incanto del mondo sommerso.

E dopo l’idea, il lavoro pratico, la gestazione ed il nutrimento della creatura: recuperare il materiale didattico per l’inizio dei corsi sub, cercare la piscina, reperire le attrezzature necessarie, formare gli istruttori ed ovviamente trovare i soci e gli allievi. Ed ecco che, nell’autunno dello stesso anno, la creatura viene alla luce, non senza difficoltà ma accompagnata dall’entusiasmo e dall’energia di chi ha fortemente voluto questo progetto e di chi vi ha sempre creduto.

Strada facendo, il proponimento e la necessità di seguire gli allievi al meglio ci hanno spinto a crescere in quantità e qualità ed oggi vantiamo uno staff di istruttori ed aiuto-istruttori molto preparati, qualificati e che si tengono in costante aggiornamento , oltre al supporto di tutti coloro che, pur senza essere in possesso di brevetti specifici, hanno la volontà e il desiderio di aiutarci.

In questi anni, l’esperienza sempre emozionante della subacquea ci è stata restituita centuplicata dai bambini che si sono iscritti al nostro Club, che passando dal “tuffo a bomba” al “passo del gigante”, nonché dalle mille attività di conoscenza del mondo marino sviluppate per loro, hanno fatto fare ”passi da gigante” al nostro sogno, ormai divenuto piena e concreta realtà.

“Il mare non ha paese nemmeno lui, ed è di tutti quelli che lo sanno ascoltare” Giovanni Verga – “I Malavoglia”